Resoconto presentazione del libro “Libertà e Amore”

Carissime\i,

difficile sintetizzare e tradurre in parole l’energia che si e’ dispiegata durante l’incontro di sabato 21 maggio con Elena Balsamo, venuta a Carpi per presentare il suo libro “Liberta’ e amore” e approfondire il metodo Montessori.
Infatti Elena ,oltre a parlarci di come viene applicato il metodo, dell’utilizzo dei materiali didattici volti al coinvolgimento di piu’ sensi per lasciare che il  bambino “scopra” cio’ che vuole apprendere, della presenza di scuole Montessori in tutto il mondo, ci ha amorevolmente accompagnati nella visione di Maria Montessori, che volge lo sguardo al bambino come ad un fiore che deve sbocciare, come ad un uccello le cui ali deve spiegare in volo, dove l’unico e fertile terreno per il dono dell’amore e’ la liberta’.
“Rispetto, fiducia, liberta’ e amore: queste sono le fondamenta di una casa sicura, da cui si puo’ partire per avventurarsi nel mondo (…)
La vita reale e’ in continuo mutamento, in continua trasformazione, e’ un’avventura: bisogna sapersi adattare, saper essere elastici per poter viverla al meglio (…)
Una forte volonta’ e uno spirito equilibrato sono il risultato non di un addestramento di tipo militare ma di una vita interiore sviluppatasi normalmente seguendo le leggi che regolano l’intero universo.”(tratto da “Liberta’ e amore ” di Elena Balsamo).
“Ogni bambino ha diritto al proprio percorso. Noi possiamo “soltanto” assisterlo, accompagnarlo e sostenerlo. Non pretendiamo di essere di piu’.
Cosa vuol dire “di piu’ “?! Esiste un compito piu’ grande e straordinario di offrire sostegno ad un bambino, affinche’ possa svelare il suo essere del tutto individuale e proprio e portarlo nel mondo?”(H.Kohler)
Elena ci ha parlato dell’importanza dell’ordine: “un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto” e’ una legge naturale, il principio che regge l’intero universo.
Dell’importanza dell’educazione sensoriale: i bambini dipendono fondamentalmente dalla possibilita’ di sviluppare il loro potenziale creativo e questo e’ strettamente collegato con l’espressione del potenziale dei loro sensi.
Del rispetto dei tempi di ogni bambino.
Dell’educazione cosmica: occorre dare al bambino una visione ampia dell’universo, fargliene sentire il respiro, gustarne la bellezza attraverso tutti i sensi: di qui nascera’ in lui un senso di ammirazione per la vita e per l’umanita’.
Dell’importanza del silenzio, assoluto equilibrio di corpo, mente e spirito.
La sua profonda presentazione e’ stata accolta da un pubblico molto interessato di una sessantina di persone, molte delle quali hanno apportato il loro contributo con interventi accorati e di grande consapevolezza.
Oltre alla presenza di mamme, papa’, bambini, insegnanti, ha dato il suo contributo la presenza dell’Assessore Filippi, che ha spiegato e approfondito le difficolta’  relative alla nostra proposta di applicazione del metodo all’interno della scuola pubblica, dicendo anche pero’ che c’e’ un dialogo in corso.
Con la consapevolezza di aver scritto solo una traccia di cio’ che e’ stato l’incontro di sabato, spero di aver colto i tratti salienti.
Ringrazio tutte\i per la partecipazione e auspico che sempre piu’ persone si avvicinino al progetto.
Ringrazio Elena Balsamo, che ha portato luce e coraggio nella nostra citta’, ringrazio Annalisa del Gaam per l’autenticita’ e la forza del suo sostegno , ringrazio CarpiTransizione per lo spirito di cambiamento che ci accomuna.
Per il coordinamento Scuola amica dei bambini
Angela Gozzi
Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...